Firma elettronica vs firma digitale: quali sono le differenze?

Raccogliere firme cartacee sta diventando sempre più scomodo e complicato, soprattutto nell’era del COVID-19, facendo emergere la necessità di utilizzare firme elettroniche e digitali. In questa utile guida puoi scoprire le differenze chiave tra i due tipi di firma.

firma-elettronica-vs-firma-digitale

Si prevede che il mercato globale delle firme elettroniche crescerà da 2,8 miliardi di dollari nel 2020 a 14,1 miliardi di dollari entro il 2026.

L’adozione delle firme elettroniche è sempre più diffusa e i termini “firma elettronica” e “firma digitale” vengono spesso utilizzati in modo intercambiabile. Tuttavia, ci sono notevoli differenze tra le due soluzioni ed è bene conoscerle prima di sceglierne una rispetto all’altra.

Cos’è una firma elettronica?

Il termine firma elettronica si riferisce a una verifica applicata elettronicamente a un documento, a differenza di una firma cartacea. Queste “firme” (che non sono necessariamente uguali a quelle scritte a mano) servono per confermare accordi o transazioni tra persone o enti.

L’Electronic Signatures in Global and National Commerce (ESIGN) Act è una legge statunitense che agevola le firme elettroniche. Ai sensi dell’ESIGN Act, suoni, simboli o processi elettronici possono costituire una firma elettronica, a condizione che siano allegati a un contratto con intenzione di firma.

L’ESIGN Act conferisce validità generale alle firme e ai documenti elettronici per transazioni nell’ambito del commercio interstatale o estero. Nella maggior parte dei casi, l’ESIGN Act conferisce validità legale a queste firme.

Le firme elettroniche sono ideali per:

  • Enti governativi
  • Enti bancari, finanziari e compagnie assicurative
  • Risorse umane
  • Aziende nel settore immobiliare, legale e delle consulenze
  • Servizi sanitari

Le firme elettroniche si possono utilizzare facilmente tramite un’app dedicata. I documenti vengono caricati e inviati ai destinatari, che possono firmare digitalmente i file da computer portatili e fissi, tablet, cellulari o altri dispositivi.

Dopo aver ottenuto la firma, i documenti vengono dotati di un indicatore data e ora e protetti con un certificato. Questo ulteriore livello di sicurezza aggiunge ai documenti una firma unica, equivalente a livello legale a una firma per iscritto.

Cos’è una firma digitale?

Una firma digitale è la tecnologia che dimostra la validità di una firma elettronica e convalida i documenti. Le firme digitali richiedono un certificato digitale emesso da un’autorità di certificazione (CA) per verificare l’identità dell’utente. Il certificato viene associato tramite crittografia al documento firmato, creando così un ID digitale unico.

Inoltre, le firme digitali incorporano un’infrastruttura a chiave pubblica (PKI) al processo di firma. La PKI genera due chiavi, una pubblica e una privata, per identificare il firmatario e l’ente che richiede la firma. Sia il certificato digitale sia la PKI forniscono un’identificazione e una sicurezza rigorose per i documenti legali riservati.

Alcuni enti statali e organi normativi richiedono una firma digitale oltre a quella elettronica. 

Firma elettronica vs firma digitale

Le firme elettroniche sono simboli digitali che un firmatario aggiunge a un contratto, mentre le firme digitali utilizzano metodi di crittografia per autenticare i documenti digitali. Anche se entrambi i tipi di firma sono legalmente vincolanti, solo le firme elettroniche sostituiscono quelle tradizionali.

Firma elettronica:

  • Utilizza metodi standard (ID dipendente, email o autenticazione a più fattori) per autenticare l’identità del firmatario
  • Verifica l’autenticità di un documento
  • È equivalente a una firma scritta a mano
  • Utilizza audit trail per convalidare i documenti firmati
  • È facile da aggiungere tramite app di firma elettronica

Firma digitale:

  • Utilizza metodi di identificazione sofisticati basati su certificati.
  • Protegge l’integrità dei documenti
  • Non è equivalente a una firma scritta a mano
  • Utilizza la crittografia per verificare la validità dei documenti firmati
  • Richiede una verifica di terze parti

Inizia a inviare firme elettroniche sicure 

Vorresti iniziare a utilizzare le firme elettroniche? Firmare documenti cartacei è un metodo obsoleto, costoso e dispendioso in termini di tempo.

Sign di CM.com offre un’assistenza senza pari e include funzionalità del pacchetto di base più complete di qualsiasi altro prodotto per le firme elettroniche.

Ecco alcune funzionalità uniche che offre Sign:

  • Numero illimitato di utenti: puoi far firmare tutti gli utenti che vuoi senza costi aggiuntivi. 
  • Risultati più veloci: in media, le aziende che utilizzano Sign compilano contratti, accordi e documenti con fino a 7 giorni di anticipo, senza bisogno di stampe o scansioni. 
  • Modello di determinazione dei prezzi unico: paghi un prezzo fisso solo quando viene compilato un documento e non quando lo invii. Nessuna firma, nessun costo.
  • Sicuro e protetto: è uno strumento incentrato sulla flessibilità, ma senza compromettere sicurezza, conformità o riservatezza.
  • Inizia subito: non servono software o app speciali, né installazioni di programmi specifici. Puoi raccogliere le firme elettroniche tramite la piattaforma o l’API basate sul web di CM.com.  

Prova subito Sign! Invia i primi tre documenti gratuitamente senza vincoli di acquisto.

Inviate i vostri primi 3 documenti gratuitamente con la firma

Iniziare
Iniziare

Is this region a better fit for you?

Go